Visione

La tutela elettrica è prossima alla fine

Dall’1 luglio 2019 sarà abolito il regime della tutela elettrica: non si potrà più pagare l’energia e il gas al prezzo tutelato e ogni utente dovrà scegliere un fornitore sul libero mercato. Molti non l’hanno ancora fatto e non sanno che cosa cambierà. AGSM? Dal 2018 è partita una nostra campagna informativa per spiegare che cosa bisogna fare per scegliere il proprio fornitore di energia. Annunci sui media locali e su mezzi pubblici di trasporto sono accompagnati da punti informativi attivati in collaborazione con le associazioni che operano sul territorio.

Le offerte nel mercato liberalizzato

Per agevolare i consumatori nel passaggio al mercato libero, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha introdotto una nuova categoria di offerte. Si chiamano placet e combinano condizioni contrattuali stabilite dall’Autorità con i prezzi fissati liberamente da ogni venditore. Gli utenti hanno la possibilità di scegliere tra tariffa fissa e tariffa variabile e comparare agevolmente le diverse soluzioni. AGSM? Proponiamo un’offerta placet, ai primi posti per convenienza nella classifica nazionale, fondata su trasparenza e sostenibilità: l’obiettivo non è offrire il prezzo più basso nel breve periodo, ma un prezzo equo che limiti il rischio per l’utente di un incremento dopo 12 o 24 mesi.

La flessibilità dei contratti di fornitura

I contratti per le utenze di energia riflettono ancora modelli del passato e non offrono le possibilità consentite dalla tecnologia, dai nuovi sistemi di pagamento e dalla stessa normativa. AGSM? Noi crediamo che sia necessario rendere più flessibile l’offerta, introducendo anche nel mercato dell’energia soluzioni di consumo e pagamento. Per esempio, attraverso le carte prepagate. Alle categorie che hanno residenze temporanee (studenti, turisti...) si potrebbe offrire possibilità di ricaricare denaro su una carta per comprare i kWh necessari alla propria permanenza. Il contatore sarebbe attivato e disattivato tramite una semplice app per dispositivi mobili.

Il ruolo delle società multiutility

Con la completa liberalizzazione del mercato evolverà anche il ruolo delle società multi utility: aumenterà la competizione e gli utenti sceglieranno il proprio fornitore anche in base ai servizi complementari e alla capacità di assistenza. AGSM? E’ stata la prima multiutility in Italia a proporre ai propri clienti un servizio interamente dedicato alla sicurezza della casa e della persona: Sinecura. Non un impianto d'allarme, ma un pacchetto all inclusive che mette le abitazioni al riparo dalle intrusioni di ospiti indesiderati e protegge le persone dai pericoli anche fuori casa. Il servizio è realizzato in partnership con un istituto di sicurezza accreditato dotato di centrale operativa, moderne procedure, innovative tecnologie d’indagine e pattuglie sul territorio. Sinecura comprende: consulenza preventiva con eventuale sopralluogo dell'immobile; l’installazione di un impianto antintrusione; collegamento alla centrale operativa su territorio con presidio 24 ore su 24; procedure di verifica in caso di allarme, attivazione della pattuglia di quartiere e chiamata alle forze dell’ordine; app antipanico per la sicurezza della persona fuori casa. Il servizio, riservato ai clienti AGSM Premium (sia privati sia business) è offerto a partire dal prezzo esclusivo di 29,90 €/mese + IVA, senza alcun costo di installazione o attivazione.

L’affidabilità degli operatori

Diventare operatori del mercato dell’energia è oggi facile al punto che negli ultimi anni si è assistito alla proliferazione delle offerte. Non sempre, però, chi è arrivato sul mercato ha dimostrato di avere le qualità per poterci restare. AGSM? Pensiamo che occorra un maggior controllo all’accesso, per esempio introducendo un rating dei fornitori che permetterebbe agli utenti di conoscere la solidità finanziaria e, in generale, la capacità di poter garantire un’operatività sul mercato per un adeguato arco temporale.

L’efficienza dei consumi e l’impatto ambientale

Utilizzare l’energia in modo più efficiente, modificare le fonti di produzione incrementando le rinnovabili, ridurre i consumi e il loro impatto ambientale ed economico: sono tutti obiettivi chiaramente previsti dalle normative internazionali. AGSM? Stiamo promuovendo campagne per sensibilizzare i cittadini sull’efficienza energetica indicando pratiche quotidiane per abbattere consumi, costi e inquinamento. Siamo stati tra i primi operatori a mettere a disposizione degli utenti un’app per smartphone (CountBox) che consente di monitorare i consumi e avere immediato riscontro delle azioni di risparmio messe in atto con statistiche e autolettura dei contatori. Stiamo per partire con un’iniziativa nelle scuole per educare i ragazzi all’uso consapevole dell’energia.

La trasparenza delle bollette

Nonostante gli sforzi dagli operatori, le bollette della luce e gas restano difficili da capire. Chi saprebbe dire quanto costa davvero un chilovattora di energia o un metro cubo di gas? AGSM? Pensiamo che acquistare energia elettrica e gas dovrebbe essere facile e comparabile come acquistare la benzina per l’auto. Dal 2014 AGSM propone un modello di bolletta Smart, un’infografica personalizzata di una sola pagina allegata alla fattura commerciale che rappresenta in maniera intuitiva l’esperienza di consumo della propria abitazione.