AGSM Energia subentra ad Energetic nella gara pubblica per la fornitura di energia

What’s happened?

AGSM Energia ha concluso l’operazione di affitto di ramo d’azienda della Società Energetic che gli consentirà di acquisire in fornitura di energia elettrica le Amministrazioni Pubbliche di cinque regioni Italiane. CONSIP in data odierna – dopo una attenta valutazione di affidabilità, competenza e qualità del servizio – ha rilasciato il “nulla osta” all’operazione a favore di AGSM.

Nello specifico…

Energetic si era aggiudicata la fornitura attraverso la partecipazione alla gara CONSIP lo scorso anno e ha deciso di non operare più in questo mercato. Ha trovato in AGSM un partner affidabile in grado di assicurare rapidamente alle PA un servizio flessibile di elevata qualità.

Le Regioni interessate sono Lazio (esclusa la provincia di Roma), Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

AGSM subentra perciò ad Energetic nella convenzione energia elettrica CONSIP per fornire la luce alle PA fino alla scadenza del contratto, per un totale di 22.500 punti e un volume stimato di 850 GWh, che consentiranno un ricavo di circa 140 milioni di euro.

Prima di questa operazione AGSM Energia aveva già ottenuto l’affidamento diretto da parte di CONSIP delle forniture di altre regioni del centro e sud Italia, oltre all’accordo quadro del Nord Italia.

Questo successo è pertanto un’ulteriore conferma della capacità di penetrazione di AGSM Energia nel settore delle Pubbliche Amministrazioni, garantendo anche l’incremento della presenza commerciale al di fuori della Regione Veneto, afferma Mario Faccioli – Presidente di AGSM Energia. Una conferma – secondo l’assessore alle partecipate del Comune di Verona Daniele Polato – di come AGSM Energia sia in grado di soddisfare tutti i segmenti di clientela (famiglie, imprese, condomini, grossisti e reseller) grazie a trasparenza, flessibilità, qualità del servizio e prezzi competitivi in un contesto di mercato sempre più conteso. L’assessore Polato, infine, vede vicina la prospettiva del raggiungimento di 1 miliardo di euro di fatturato grazie a questo successo.

Leggi la rassegna stampa.