I volumi di energia rinnovabile prodotta hanno superato il 50% delle vendite

What’s happened?

Settimana scorsa, sulla scia della settimana precedente, il mercato è stato interessato da un altro calo dei prezzi, principalmente grazie all’importante percentuale di volumi prodotta dagli impianti a fonte rinnovabile, che ha superato il 50% delle vendite e ha fatto registrare una media settimanale del PUN pari a 44,57 €/kWh.

Nello specifico…

In Italia la domanda di energia elettrica si mantiene ancora molto bassa e, al tempo stesso, l’offerta si registra in aumento grazie al notevole apporto di energia rinnovabile, in particolare del settore idroelettrico. La percentuale di energia rinnovabile prodotta durante la scorsa settimana è stata pari al 52% delle vendite, mentre il gas è sceso al di sotto del 40%.

In Europa invece il calo è stato quasi doppio, a causa di una produzione di energia meno costosa e di fonti di approvvigionamento energetico differenti: va ricordato infatti che in Germania la produzione a carbone è molto diffusa e in Francia quella nucleare è predominante.