Il Direttore di AGSM Energia spiega lo sconto del 53% sulla componente energia e il Gruppo d’acquisto domestico per acquistare energia al prezzo all’ingrosso

What’s happened?

Il Direttore di AGSM Energia Floriano Ceschi spiega in un’intervista a Telenuovo tenuta in videoconferenza cosa comporta in concreto lo sconto del 53% sul prezzo dell’energia annunciato negli scorsi giorni da AGSM e, in un’intervista a Daily, illustra nel dettaglio il Gruppo d’acquisto per consentire ai clienti domestici di acquistare energia al prezzo all’ingrosso.

Nello specifico…

Chiara di AGSM Energia è un prodotto che applica un prezzo correlato a quello stabilito dall’Autorità per la maggior tutela e finora questo prezzo è stato il miglior indicatore su cui calcolare il costo al cliente finale.

Ma ora, a causa dell’incertezza dei prezzi e per gli effetti del Coronavirus su economia e consumi, questo indice rischia di non essere più rappresentativo della dinamica dei prezzi reali.

Nel mercato elettrico, attualmente, ci sono indici molto più solidi, come ad esempio il PUN – Prezzo Unico Nazionale – che rappresenta il costo reale dell’energia acquistata all’ingrosso alla Borsa Elettrica Nazionale. Fino a questo momento l’indice PUN è stato utilizzato solo per tariffe riservate alle utenze industriali ma AGSM Energia sta studiando una specie di “Gruppo d’acquisto” per i consumatori finali, in modo da consentire anche alle famiglie di acquistare l’energia al prezzo di costo per AGSM.

Occorre ricordare infine che la bolletta è un contenitore di numerosi voci che non dipendono dall’operatore, come ad esempio il trasporto, gli oneri accessori, il canone TV e le imposte. Complessivamente queste componenti incidono per il 60% o anche più sulla bolletta per cui la riduzione del 53% del prezzo dell’energia si traduce in un 20% di risparmio complessivo.

Clicca qui per vedere le interviste.